09 Nov 2018, ore 12:45

A luglio 2018 la nostra azienda ha raggiunto un importante obiettivo attraverso la certificazione, della nostra sede legale di Genova, della norma ISO/IEC 27001:2013 per il proprio Sistema di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni (SGSI)”. Con queste parole Leonardo Impagliazzo (Senior Vice President System Assurance & Control), ha sottolineato l’importanza del riconoscimento internazionale conferito ad Ansaldo STS in estate.

La norma ISO/IEC 27001:2013 fornisce infatti i requisiti per implementare, monitorare e migliorare il Sistema di gestione per la sicurezza delle informazioni (SGSI) di un’azienda. Ottenere la certificazione ISO 27001 significa, in parole semplici, aver messo in atto tutte le procedure necessarie a contrastare minacce e rischi informatici e proteggere quindi efficacemente dati ed informazioni considerate critiche per il business.

Poiché le informazioni rappresentano asset fondamentali per la nostra azienda una gestione errata di tali dati può avere impatti significativi non solo in termini di danni economici, ma anche di reputazione. Per questo motivo poter disporre delle informazioni corrette al momento opportuno può fare la differenza tra profitti e perdite. In questo contesto la Gestione della Sicurezza delle Informazioni ricopre un ruolo fondamentale e Ansaldo STS, a partire dai primi mesi del 2018, ha deciso di lanciare il progetto per il conseguimento della Certificazione ISO/IEC 27001:2013.

È di grande importanza considerare che l’attuale conseguimento della certificazione non costituisca la fine del progetto intrapreso da Ansaldo STS, ma ne è solo l’inizio poiché il percorso avrà durata triennale con l’obiettivo di certificare un numero crescente di Servizi IT su cui insistono i processi aziendali strategici.

In particolare durante questo primo anno Ansaldo STS ha portato in certificazione i servizi aziendali nella gestione delle informazioni di business e del know-how.

Il raggiungimento di tale certificazione – conclude Impagliazzo –, ha dato un notevole valore aggiunto alla nostra realtà e porterà una serie di vantaggi, sia interni che esterni, che vanno dalla mitigazione dei cyber rischi alla maggiore competitività nelle gare che sempre più spesso la richiedono”.

Di conseguenza la certificazione ha portato e porterà non “solo” al miglioramento della sicurezza, ma anche alla possibilità di cogliere nuove opportunità di business sui mercati nazionali e internazionali.