Genova
15 Nov 2018, ore 15:00

Oggi, 15 Novembre 2018, Mohammed VI Re del Marocco, il Presidente francese Emmanuel Macron e i rappresentanti di Ansaldo STS hanno inaugurato la linea Alta Velocità Tangeri – Kenitra, la prima dell’intero continente africano.

L’inaugurazione odierna rappresenta un risultato eccezionale, ottenuto grazie alla fruttuosa collaborazione tra Ansaldo STS e ONCF (Office National des Chemins de Fer, gestore nazionale delle ferrovie marocchine). Cooperazione che contribuirà a supportare in modo significativo il programma di modernizzazione della rete ferroviaria nord africana.

La linea, lunga circa 200 chilometri, è equipaggiata con tecnologia di segnalamento di ultima generazione, progettata e manutenuta da Ansaldo STS. La linea collegherà Casablanca a Tangeri, i due più importanti centri economici del paese. Grazie all’Alta Velocità i tempi di percorrenza tra le due realtà marocchine diminuiranno sensibilmente, contribuendo alla promozione e allo sviluppo economico e sociale dell’intera area.

Ansaldo STS ha installato in Marocco l’ultima generazione di sistemi di segnalamento ETCS Livelli 1 e 2 e già attivi in altre nazioni. La nostra azienda è sempre stata tra le realtà che più hanno innovato e implementanto i sistemi di segnalamento Alta Velocità a livello globale, offrendo al mercato soluzioni sempre più sostenibili ed interoperabili.

Il traguardo raggiunto nella giornata odierna rappresenta il nostro impegno verso il miglioramento della mobilità in Marocco e, quindi, nell’intero continente africano. Grazie alla linea inaugurata oggi, avremo l’opportunità di poter contribuire alla modernizzazione dei trasporti nazionali verso una mobilità sempre più sostenibile e multimodale – afferma Andy Barr, Amministratore delegato e General Manager di Ansaldo STS –. Migliaia di passeggeri beneficeranno del nostro impegno nel consegnare i nostri prodotti su scala internazionale. Ansaldo STS, come componente della famiglia Hitachi, continuerà a lavorare per migliorare la già vasta gamma di prodotti all’avanguardia tecnologica presenti nel nostro portfolio. Voglio ringraziare le autorità marocchine per la fiducia e il supporto mostratoci durante questo periodo, il nostro partner ONCF per la lunga e fruttifera collaborazione e i nostri colleghi che hanno lavorato duramente per ottenere tale risultato”.