Il Collegio Sindacale della Società, anche nella sua funzione di comitato per il controllo interno e la revisione contabile, vigila:

  • sull’osservanza della legge e dello statuto;
  • sul rispetto dei principi di corretta amministrazione;
  • sull’adeguatezza della struttura organizzativa della Società per gli aspetti di competenza, del sistema di controllo interno e del sistema amministrativo-contabile nonché sull’affidabilità di quest’ultimo nel rappresentare correttamente i fatti di gestione;
  • sulle modalità concrete di attuazione delle regole di governo societario previste da codici di comportamento redatti da società di gestione di mercati regolamentati o da associazioni di categoria, cui la Società, mediante informativa al pubblico, dichiara di attenersi;
  • sull’adeguatezza delle disposizioni impartite dalla Società alle società controllate ai sensi dell’art. 114, comma 2, del D.Lgs. n. 58/1998;
  • sul processo di informativa finanziaria;
  • sull’efficacia dei sistemi di controllo interno, di revisione interna, e di gestione del rischio;
  • sulla revisione legale dei conti annuali e dei conti consolidati;
  • sull’indipendenza del revisore legale o della società di revisione legale, in particolare per quanto concerne la prestazione di servizi non di revisione alla Società;
  • sulla conformità delle procedure adottate dalla Società in materia di operazioni con parti correlate ai principi indicati nel Regolamento adottato dalla Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato, nonché sulla loro osservanza e ne riferisce all’Assemblea ai sensi dell’art. 153 del D.Lgs. n. 58/1998.

Nell’ambito delle proprie attività, i sindaci possono chiedere alla Funzione di Internal Audit lo svolgimento di verifiche su specifiche aree operative od operazioni aziendali.

Il Collegio Sindacale si scambia tempestivamente le informazioni rilevanti per l’espletamento dei propri compiti con il Comitato Controllo e Rischi nonché con gli altri organi e funzioni della Società che svolgono compiti rilevanti in materia di controlli interni.

Anche al fine di espletare i suddetti compiti:

  • il Collegio Sindacale partecipa alle riunioni del Consiglio di Amministrazione;
  • il Presidente del Collegio Sindacale (o altro sindaco da questi designato) partecipa alla riunioni del Comitato Controllo e Rischi; possono in ogni caso partecipare alle predette riunioni anche gli altri sindaci;
  • esamina le relazioni periodiche nonché le relazioni su eventi di particolare rilevanza o a seguito di verifiche aggiuntive predisposte e trasmesse dal Responsabile della Funzione di Internal Audit;
  • esprime il proprio parere al Consiglio di Amministrazione in merito ai risultati esposti dal revisore legale nella eventuale lettera di suggerimenti e nella relazione sulle questioni fondamentali emerse in sede di revisione legale;
  • esprime il proprio parere al Consiglio di Amministrazione in merito all’approvazione del piano di lavoro predisposto dal Responsabile della Funzione di Internal Audit;
  • esprime il proprio parere al Consiglio di Amministrazione in merito alla nomina, alla revoca, alla remunerazione del Responsabile della Funzione di Internal Audit nonché alle risorse a questi attribuite;
  • esprime il proprio parere al Consiglio di Amministrazione in merito: (i) alla revoca dei componenti dell’OdV; (ii) alla sostituzione integrale del nuovo OdV, successiva alla revoca di tutti i precedenti componenti; (iii) alla sospensione dalle funzioni di uno o tutti i membri dell’OdV.