20 Giu 2016, ore 08:15

Genova, 20 giugno 2016

Il recente lodo arbitrale relativo alla controversia tra la joint venture Ansaldo STS - Selex ES e Zarubezhstroytechnology (ZST) circa il contratto per la linea Sirth - Benghazi in Libia, ha quasi integralmente respinto le domande riconvenzionali di Ansaldo STS e Selex accettando le richieste di ZST. 

A seguito del lodo arbitrale, Ansaldo STS dovrà rimborsare a ZST la propria quota parte (circa 29 milioni di euro) dell’anticipo trattenuto dalla JV a cui dovranno inoltre aggiungersi le spese legali e gli interessi. 

Ansaldo STS sta attualmente valutando eventuali azioni legali contro la decisione del collegio arbitrale.