10 Set 2012, ore 12:30

Ansaldo STS fornirà sistemi di segnalamento, comunicazione e controllo dei treni per il raddoppio della linea ferroviaria del trasporto pesante nel Pilbara

Ansaldo STS (STS.MI), una società del Gruppo Finmeccanica, si è aggiudicata, attraverso la propria controllata Ansaldo STS Australia, un nuovo contratto del valore di 65,1 milioni di Euro (80,2 milioni di AUD - Dollari Australiani) per la fornitura dei sistemi di segnalamento, comunicazione e trasmissione nell'ambito dell'importante progetto RCE 353 (Rail Capacity Enhancement Project 353) legato alla linea ferroviaria per il trasporto pesante di Rio Tinto nel Pilbara.

Una volta completato, il raddoppio della linea (che si estende da Emu Siding a Cape Lambert) aiuterà Rio Tinto a centrare l'obiettivo di raggiungere una capacità complessiva del sistema di 353 milioni di tonnellate di minerale di ferro all'anno nel 2015.

L'appalto è l'ultimo di una serie di progetti per il trasporto ferroviario pesante di Rio Tinto assegnati ad Ansaldo STS Australia in base all'accordo RAFA siglato nel novembre del 2010.

Ansaldo STS Australia progetta e realizza da oltre 15 anni soluzioni di segnalamento e comunicazione per il trasporto ferroviario pesante nel settore minerario e dà lavoro a 700 persone in tutto il Paese nelle sedi di Brisbane, Newcastle, Sydney, Perth e Karratha.

Media Contact :
Ansaldo STS
Roberto Alatri, tel. +39 347 4184430
roberto.alatri@ansaldo-sts.com

Investor Relations Officer:
Andrea Razeto, tel. +39 010 6552068
andrea.razeto@ansaldo-sts.com

PMS
Giancarlo Fre, tel. +39 06 48905000
g.fre@pmsgroup.it

Andrea Faravelli, tel. +39 02 48000250
a.faravelli@pmsgroup.it