27 Lug 2016, ore 18:45

Milano, 27 Luglio 2016  

  • Ordini acquisiti nel periodo per 714,0 milioni di euro (+53,7%) 
  • Portafoglio ordini pari a 6.510,7 milioni di euro (+4,0%) 
  • Ricavi pari a 602,7 milioni di euro (-4,7%) 
  • Risultato Operativo (EBIT) di 48,1 milioni di euro (-17,0%) 
  • Risultato netto di 27,3 milioni di euro (-30,7%) 
  • Posizione finanziaria netta, cassa netta positiva, per (282,8) milioni di euro (+2,3%) 
  • Aggiornate le previsioni di chiusura per il 2016 relativamente al  R.O.S.  (Return  on  Sales)  e alla posizione finanziaria netta (Net Financial Position) della Società  

Il Consiglio di Amministrazione di Ansaldo STS (STS.MI), ha preso in esame ed approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata del Gruppo al 30 giugno 2016.

Gli Ordini del primo semestre 2016 sono pari a 714,0 milioni di euro rispetto a 464,6 milioni di euro al 30 giugno 2015; il valore del Portafoglio Ordini è pari a 6.510,7 milioni di euro (6.410,4 milioni di euro al 31 dicembre 2015, 6.261,6 milioni di euro al 30 giugno 2015). L’incremento è sostanzialmente riconducibile all’acquisizione del contratto Sanyng Line MRT System a Taiwan.

Il volume dei Ricavi è pari a 602,7 milioni di euro in riduzione di 29,7 milioni di euro rispetto al dato di 632,4 milioni di euro del primo semestre del 2015; sul volume dei ricavi ha influito negativamente il raggiungimento della fase finale di alcuni significativi contratti presenti nell’area Asia Pacifico. Tale impatto è stato significativamente compensato dallo sviluppo della produzione delle commesse acquisite negli ultimi esercizi.  

Il Risultato Operativo (EBIT) è pari a 48,1 milioni di euro, contro 57,9 milioni di euro del 30 giugno 2015, in riduzione di circa 9,9 milioni di euro riconducibile sostanzialmente all’appostamento di prudenziali accantonamenti a fronte della controversia con il cliente russo sul contratto in Libia per effetto delle risultanze dell’arbitrato ed alla rilevazione di costi correlati alle transazioni intervenute a seguito delle dimissioni di figure strategiche della società.  

La redditività operativa (ROS) si attesta al 8,0% rispetto al 9,2% dello stesso periodo dell’anno precedente. Al netto degli eventi eccezionali di cui al punto precedente, la redditività operativa (ROS) sarebbe stata sostanzialmente in linea con quella espressa nel precedente esercizio.

Il Risultato Netto ammonta a 27,3 milioni di euro (4,5% dei ricavi) in riduzione del 30,7% rispetto ai 39,3 milioni di euro al 30 giugno 2015, anche per effetto di ulteriori prudenziali accantonamenti alla voce oneri finanziari conseguenti alle risultanze dell’arbitrato sul contratto in Libia.  

L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Ansaldo STS, Andy Barr, ha dichiarato: “Sono soddisfatto dei risultati e desidero ringraziare il management e tutti i colleghi per il duro lavoro che hanno fatto per raggiungerli e per il supporto che mi hanno dimostrato in questo primo periodo del mio impegno all’interno nella società. Credo fermamente che con l’impegno di tutti noi, Ansaldo STS crescerà ancora e rafforzerà la sua posizione in Italia e nel mercato globale, a beneficio delle nostre persone, clienti e partners, creando valore per tutti gli azionisti”.