02 Nov 2015, ore 15:15

Genova, 2 novembre 2015

L’Assemblea ordinaria degli azionisti, tenutasi in data odierna, in seconda convocazione, ha provveduto alla nomina del Consiglio di Amministrazione che rimarrà in carica fino all’Assemblea che sarà convocata per l’approvazione del bilancio dell’esercizio 2017.

Sono stati nominati Alistair Dormer, Karen Boswell, Stefano Siragusa, Ryoichi Hirayanagi, Barbara Poggiali e Bruno Pavesi (tratti dalla lista presentata dall’azionista di maggioranza Finmeccanica) nonché Giovanni Cavallini, Paola Giannotti e Giulio Gallazzi (tratti dalla lista presentata dagli azionisti di minoranza Anima SGR S.p.A. gestore dei fondi: Fondo Anima Geo Italia, Fondo Anima Italia e Fondo Anima Star Italia Alto Potenziale; Arca SGR S.p.A. gestore dei fondi: Arca Azioni Italia, Arca Prev. Comparto Obiettivo TFR, Arca Strategia Globale Crescita e Arca Strategia Globale Opportunità; Eurizon Capital S.G.R. S.p.A gestore dei fondi: Eurizon Azioni Internazionali, Eurizon Azioni Area Euro, Eurizon Azionario Internazionale Etico, Eurizon Azioni Europa, Eurizon Azioni Italia e Malatesta Azionario Europa e Eurizon Capital SA gestore dei fondi: Eurizon EasyFund – Equity Italy, Eurizon EasyFund – Equity Italy LTE e Eurizon EasyFund – Equity Europe unitariamente agli azionisti Amber Capital Italia SGR S.p.A., in qualità di gestore del fondo Alpha UCITS Sicav/Amber Equity Fund e Amber Capital UK LLP, in qualità di gestore dei fondi: Amber Global Opportunities Master Fund Ltd e Amber Active Investors Limited).

Alistair Dormer è stato nominato Presidente del Consiglio di Amministrazione.

Gli Amministratori Barbara Poggiali, Bruno Pavesi, Giovanni Cavallini, Paola Giannotti e Giulio Gallazzi hanno attestato il possesso dei requisiti di indipendenza previsti dall’art. 148, comma 3, del TUF (applicabile ex art. 147-ter, comma 4, del TUF), dal Codice di Autodisciplina adottato da Borsa Italiana S.p.A. nonché dalle altre disposizioni normative applicabili.

Il Curriculum Vitae degli Amministratori è disponibile sul sito internet della società www.ansaldo-sts.com.

L’Assemblea ha inoltre deliberato a favore della proposta presentata da Finmeccanica per la rinuncia all’azione di responsabilità ex art. 2393 c.c., comma 6 del Codice Civile nei confronti di tutti i componenti del decaduto Consiglio di Amministrazione con riferimento alle attività compiute da ciascuno nel corso dei rispettivi mandati a partire dalla prima nomina per la carica.

Il rendiconto sintetico delle votazioni verrà reso disponibile sul sito internet della Società www.ansaldo-sts.com, in ottemperanza all’art. 125-quater del TUF, entro il prescritto termine di cinque giorni dall’Assemblea.